The Crown, alla gatta piacciono i Reali

… che bello, faccio incursione nella sezione che di solito spetta a Fidanzato Claudio, ma lui non segue The Crown e io ve ne voglio parlare!

the-crown.jpeg

Vado matta per la Corona d’Inghilterra, mi piace un sacco. Da sempre sono una fanatica di tutto ciò che accade a Buckingham Palace e seguo ogni cosa esca che si ricolleghi alla famiglia reale che amo di più al mondo. Solo una precisazione, il mio “essere innamorata” della Corona d’Inghilterra non è un fatto politico, sia chiaro, sono tra le più critiche quando si parla di Elisabetta e compagnia cantante. Il fatto è che non amo il gossip, ma adoro l’antichità e l’applicazione odierna di assurdi protocolli. Mi piace vederli e li adoro come si possono adorare delle bestioline simpatiche che fanno cose. Sì, ma forse non avrei dovuto dirla così. Fa niente, questo è il mio blog e sul mio blog… lo sapete bene, faccio quello che mi pare.

Torniamo a The Crown che è meglio. Ecco a voi cinque motivi per guardare le due stagioni su Netflix.

  1. The Crown è la storia della nascita e della crescita di un potere del tutto femminile. Proprio così, dopo la morte di Giorgio (e non è uno spoiler santamadonna) tutto viene centrato su Elisabetta la quale vive il suo essere regina come un dovere gravoso che la costringe, piano piano, a silenziare qualsiasi tipo di emozione umana. Da ragazza sorridente che prova empatia quando deve limitare le libertà della sorella esuberante, a donna affermata che non versa nemmeno mezza lacrima nemmeno davanti alla derisione di tutto il suo popolo.
  2. Un cast bellissimo.  Claire Foy, Elisabetta, Matt Smith, Filippo e Vanessa Kirby, Margaret, assomigliano davvero ai personaggi che interpretano. Non è solo una questione di aspetto, ma di uno studio certosino dei movimenti e delle espressioni facciali. In particolare credo che Matt Smith abbia davvero superato se stesso: ci sono momenti in cui è davvero difficile non perdere di vista l’attore in favore del personaggio. Movimenti, sguardi, tono di voce e sorrisi sono in tutti e tre i casi assolutamente fedeli alle persone di riferimento. Persino John Lithgow, che non somiglia fisicamente a Winston Churchill, finisce per interpretare fedelmente il grande statista.
  3. I costumi. Un minuto di silenzio per i vestiti facciamolo. Ogni puntata è una scoperta, lo studio dei costumi soddisfa pienamente occhi famelici come i miei. Gli abiti formali, gli abiti informali, gli anni che passano… niente, assolutamente niente viene lasciato al caso e la maggior parte dei vestiti formali sono riproduzioni fedeli di quelli veri utilizzati dalla regina. Io, personalmente, divento matta. Margaret, soprattutto, è la mia eroina fashion: mi piacerebbe tantissimo avere l’eleganza necessaria per copiare spudoratamente il suo fantastico look dopo il matrimonio con il celebre fotografo (no, nemmeno questo è uno spoiler!)
  4. Il lato umano dei Reali viene sbattuto impietosamente sullo schermo. Proprio così, nessuna pietà. Ogni gossip, ogni voce di corridoio, ogni fatto più o meno accreditato viene messo in scena come se fosse assolutamente vero. I personaggi reagiscono sempre con un’immensa umanità, come fossero persone normali di una famiglia normale. Praticamente tutto l’opposto di ciò che siamo abituati a vedere o a percepire dai media quando ci viene propinata una qualsiasi notizia di Buckingham Palace. Come se ci fosse data la possibilità di spiare senza pudore il dietro le quinte di una famiglia che normalmente studia ogni singolo gesto che viene sottoposto al pubblico. Bellissimo, stupendo, un lato B imperdibile.
  5. Non è fiction, è storia. Fatta eccezione per qualche dialogo ovviamente romanzato e per qualche avvenimento volontariamente accentuato in alcuni dettagli di invenzione, tutto quello che accade è vero. E io adoro questa cosa, perché sono da sempre una grande lettrice di romanzi storici. Insomma, se amate il genere non potete assolutamente perdervi la serie.

Detto ciò io spero di avervi convinti a dare una possibilità a questa serie TV, ma allo stesso tempo spero di conoscere presto i vostri motivi per adorare The Crown. Io sto già impazzendo nell’attesa della prossima stagione, ma lo sapete che questa serie tv è costosissima? Buon Dio, questa cosa la rende ancora più bella!

the-crown-season-2-5

Un pensiero riguardo “The Crown, alla gatta piacciono i Reali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...