Tre buoni motivi per non guardare “Chiamami col tuo nome” al cinema

Oppure tre buoni motivi per non guardarlo affatto.

Martedì sera sono andata al cinema con Fidanzato Claudio e il Magico Lele, la missione era semplice: scoprire il film che ha fatto incetta di candidature agli Oscar. Chiamami col tuo nome è stato infatti nominato per:

  • Miglior film
  • Migliore canzone originale
  • Migliore sceneggiatura non originale
  • Timothée Chalame migliore attore

Ebbene, a me non è piaciuto nemmeno un po’ e questo ha scatenato una guerra lampo tra me e Fidanzato Claudio, a tal punto che si è rischiato di dover far evacuare la metro A per eccessiva violenza. Mi prendo il diritto, con tutte le responsabilità del caso, di dire che Chiamami col tuo nome è un film brutto.  Ed eccomi a darvi tre buoni motivi per zompare a piè pari questo film.

chiamami-col-tuo-nome

  1. Due ore e un quarto di film e non succede praticamente niente. Si potrebbe riassumere la trama in questa maniera: due ragazzi si incontrano, si innamorano, vivono un’estate bellissima e alla fine l’amore finisce e uno dei due decide di sposarsi – a distanza di qualche mese – con un’altra persona. Fine. Nel mezzo non succede assolutamente niente se non un brevissimo scambio – minimizzato – con la ragazza di uno dei due che viene friendzonata. Ma anche in questo momento il tutto viene liquidato con un semplice “okay”.
  2. I dialoghi sono di una banalità imbarazzante. Uno scambio mi è rimasto impresso più degli altri: i due si baciano per la prima volta e uno dei due dice all’altro “Ti è bastato?”. Seriamente? Alcune cose che i personaggi si dicono sono assolutamente irreali, stereotipate e banalizzate. La verità è che ci sono poche cose che i personaggi possono dirsi e quando potrebbero farlo, non accade.
  3. Io – e credo molti altri – non sento l’esigenza di ulteriori film che sdoganino la coppia gay. Perché per come viene presentata la storia sembra che si voglia presentare la dolcezza e la tenerezza di un rapporto tra uomini. Ebbene? C’è ancora bisogno di dire che i gay non sono tutte checche isteriche, ma che l’amore gay è identico a qualsiasi altro tipo d’amore? Che palle, mi annoia quanto mi annoierebbe un film che avesse come obiettivo la legittimazione del diritto di non depilarsi. Basta dai. Cominciamo a dare per scontato – giustamente – che l’amore non sia una questione di genere.

Mi sono annoiata terribilmente, tanto che dopo 45 minuti mi sono addormentata sbavando sul braccio di Lele (oddio scherzo, spero non sia successo davvero)  e quando mi sono risvegliata non era successo niente di niente. Insomma, non ho perso il filo. Ma ci sono tre cose che vorrei comunque segnalare, in positivo.

maxresdefault-6-1

  1. Gli attori sono bravissimi. Tutti, nessuno escluso. Comprendo perfettamente la nomination per Timothée Chalame e credo che se vincesse ne avrebbe pieno diritto. L’ho amato davvero: il suo modo di muoversi, le sue espressioni, i suoi sorrisi e la sua gioia sono tutti elementi che rendono il film tollerabile. M’è piaciuta un sacco anche  Esther Garrel, peccato che non le sia stata data la possibilità di avere un personaggio completo.
  2. Citazioni nostalgiche a manetta. Per gli amanti degli anni Ottanta qui non manca niente. Sono gli anni della disillusione politica, del pentapartito, di Bettino… ecco. Costumi, contesto, musica, estati infinite… il quadro è completo ed è davvero bellissimo.
  3. Alla fine è sempre bello andare al cinema.

Detto ciò mi preparo al linciaggio perché so che questo film è piaciuto un sacco agli amanti dei premi pacco (un giorno faremo un post per raccontarvi cosa sia un premio pacco). Io, comunque, mi appello al mio diritto di essere una persona mediocre, di media cultura e di media intelligenza e affermo che Chiamami col tuo nome è popo un film demmerda. 

… la scena della pesca si poteva evitare, dai.

2 pensieri riguardo “Tre buoni motivi per non guardare “Chiamami col tuo nome” al cinema

  1. Concordo quasi totalmente con la tua opinione, tranne che per un aspetto…l’interpretazione degli attori, soprattutto dell’americanone, è veramente medicocre.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...