Moda Vintage a Roma – Vagamente Retrò di Elena Gradara

Non è la prima volta che vi parlo di Elena e del suo lavoro, quindi chi mi segue da un po’ conosce perfettamente l’animo vintage delle stoffe della mia amica. Elena unisce la propria passione per la moda, all’attenzione per l’ambiente dando vita così ad abiti e accessori freschi e originali che strizzano l’occhio a un passato non troppo lontano.

Cosa significa “attenzione all’ambiente” quando si parla di moda?

Elena utilizza per la maggior parte dei suoi lavori cotoni biologici e materiali vegani. Sono quindi bandite completamente pelli e pellicce vere. Le sue borse sono in similpelle, un materiale ecologico che non prevede l’impiego di nessuna componente animale. E la resa, perché è quella che interessa alle persone, non ne rimane assolutamente impattata: al tatto possiamo tranquillamente confonderla con della pelle vera e ciò non compromette minimamente la durabilità. Circa il cotone biologico potete tranquillamente trovare informazioni aggiuntive sul suo blog nuovo di zecca, dove verranno aggiunte man mano tante informazione sulla moda sostenibile.

Dov’è possibile sbirciare la vetrina di Vagamente Retrò?

La vetrina di Vagamente Retrò è in costante aggiornamento ed è visitabile direttamente sull’e-commerce dal quale è ovviamente possibile acquistare lì per lì tutto quello che è disponibile. Volete l’indirizzo? Eccolo qui!

In questo momento potete approfittare anche di un look in offerta tutto da scoprire: dove? Fate tap tap qui. Io però ve ne lascio una diapositiva!

Lo shop di Elena comprende: gonne, bluse, borse, zainetti e astucci, ma ogni cosa è discutibile (è possibile scegliere shape e stoffe, personalizzando praticamente tutto al massimo). E ce n’è per tutte le tasche!

Elena è la mia fashion designer ufficiale, tanto oramai è chiaro a tutti quanto io sia incapace di vestirmi e di acconciarmi nelle occasioni importanti. Sappiate che quelle rare volte che mi vedete in ordine è perché questa santa donna ci ha messo lo zampino. Tanto per farvi capire la situazione: ieri ho aperto il suo immenso armadio e un fascio di luce mistico mi ha abbagliata prima di rendermi visibile le mille meraviglie. Sognavo quel momento da una vita e credo di averle rubato – pressoché a tradimento – un paio di borse. Ma visto che lo scrivo pubblicamente qui, sono certa che lei non lo saprà mai. Magica Elena!

IDEE PER SAN VALENTINO!

Un pensierino per celebrare la giornata dell’amore: una pochette multi uso! Economica, coloratissima, elegante e super comoda da infilare in borsa. Dai un’occhiata allo shop online. Te ne lascio un assaggio qui sotto, se vedi qualcosa e vuoi personalizzarlo sappi che non ci saranno problemi!

Vagamente Shooting Retrò

Le amicizie non si scelgono per caso, ma secondo le passioni che ci dominano. (A. Moravia)

Mi piace un sacco cazzeggiare, oramai lo sapete tutti visto che mi seguite da un po’. Tutti siete al corrente del fatto che io non sia assolutamente in grado di prendermi sul serio e che tutto, per me, finisca per essere un gioco e un divertimento. Ho una mente leggera, per fortuna, e sono stanca di chiedermi cosa la gente possa pensare di me. Cercando di rispondere a questa domanda, infatti, ho rischiato l’alienazione totale da me stessa e alla fine ho dovuto chiudere con un passato che era diventato un pasticcio di aspettative altrui mai soddisfatte. 

IMG_2913

Sarà per questo che ho deciso di posare per questo progetto che da ora chiameremo #vagamenteshooting. Elena è mia amica e non ha solo una creatività esplosiva, ma nella sua testa vive e cresce un progetto per un mondo migliore. E come potevo, proprio io, non supportarla ed incoraggiarla? Pensate, sono stata una delle sue primissime clienti molti anni fa, le ordinai una borsa a scacchi bianca e nera, con la tracolla rossa. Borsa che, tra l’altro, vive e lotta ancora con noi tornando alla ribalta ogni inverno. L’artigianato mi ha sempre un sacco affascinata, soprattutto se a tenere in mano ago e filo è una persona splendida come lei.

IMG_2905

Vagamente Retrò è il nome che ha scelto per la sua attività: Elena confeziona abiti e accessori che hanno la grande qualità d’essere etici il più possibile. La linea di questa fantastica creatrice strizza l’occhio al passato, regalando al prodotto quel sapore vintage che però non stucca.

IMG_2896

Dopo essersi laureata con lode in Moda e Costume alla Sapienza di Roma, con una tesi sulla moda etica, decide che la sua missione sarebbe stata quella di trasmettere messaggi positivi e propositivi sulle tematiche socio-ambientali che tanto le stanno care, attraverso il costume, la moda e la condivisione. Quindi, da qui, nascono tutte le sue creazioni dal carattere fresco e solare, realizzate in similpelle prodotta in Italia e cotoni biologici certificati.

IMG_3024

Elena è mia amica da diversi anni, condividiamo opinioni e battaglie, ma soprattutto la data di nascita! Già, siamo nate lo stesso giorno, il 22 novembre. Lei è stata una delle primissime persone che ho contattato appena mi sono trasferita a Roma, non ci siamo mai potute incontrare a causa della distanza e dei diversi impegni, ma ieri (finalmente) è accaduto il miracolo grazie alle nostre passioni e alla nostra voglia di creare continuamente cose nuove.

IMG_3036

Abbiamo grandissimi progetti insieme e nessuno ci fermerà nel portarli avanti. Sfrutteremo al massimo la nostra visibilità per trattare tematiche importanti quali la depressione ed i disturbi mentali, le disabilità, la green economy e molto altro, quindi preparatevi perché invaderemo presto tutti i vostri profili social (che detto così pare quasi una minaccia).

Elena confeziona abiti su misura, borse, fasce per i capelli e molti altri accessori. Potete vedere tutti i suoi lavori cliccando qui. Se vuoi conoscerla e farle domande sui prodotti, puoi contattarla direttamente qui.

IMG_3049

Fotografie di Francesco Degortes.

Si ringrazia tutta la crew, tra i quali Chantal, Fidanzato Claudio e Vlad

Location: Panthen/Piazza Navona